Tag

Bruxelles

pietro-bartolo-P

Pietro Bartolo al Guardian: In Europa lotterò per un mondo in cui non c’è bisogno di medici come me

Traduzione parziale dell’articolo di Lorenzo Tondo pubblicato sul Guardian (“Sicily’s ‘doctor of migrants’ bucks far-right trend to win seat in EU elections”, 28 maggio 2019). — Un uomo italiano conosciuto come il “medico dei migranti” sull’isola siciliana di Lampedusa ha ottenuto un seggio all’Europarlamento, in controtendenza con le vittorie dell’estrema destra nel sud del paese. […]…

Tria_Conte_DiMaio_Salvini1

Def 2019, quando la realtà prevale sui sogni

Il Documento di Economia e Finanza 2019 vede la realtà prevalere sui sogni. Dalle previsioni roboanti di un + 1,5% di crescita, siamo arrivati a un risicato, ancora ottimistico, +0,1%. La crescita è rimandata. Il deficit 2019 torna al 2,4% del PIL, con promessa di riduzione all’1,5% nel 2022. L’imbarazzo del Ministro dell’Economia, Giovanni Tria…

Conte_Tria22

I numerini della manovra

Sulla legge di bilancio 2019, ancora da decifrare e completare, ci sarà molto da scrivere a partire dal 9 gennaio, quando i tecnici della Commissione Europea avranno completato l’esame del testo. Un poco di chiarezza può essere fatto però riguardo ai numeri, sui quali il duo Conte-Tria è stato volutamente vago. Il primo numero da…

Parlamento_Europeo1

Lavoro, Europa, Fondamenta, Tolleranza: il manifesto LEFT per battere i populisti europei

Come battere i populisti alle prossime elezioni europee? Otto presidenti di regioni europee che aderiscono al PSE, promotore il presidente della Toscana Enrico Rossi, hanno reso noto il testo del manifesto LEFT  (Lavoro, Europa, Fondamenta, Tolleranza) con proposte, tra le altre, che riguardano il contratto  collettivo europeo per i lavoratori, il sussidio di disoccupazione, gli…

DiMaio_Conte_Salvini_Tria

Una manovra annacquata e spudorata

Il conflitto tra il Governo e l’Unione Europea sulla legge di Bilancio, si alimenta delle dichiarazioni del Presidente della Commissione Europea Junker (“Da Italia deviazione inaccettabile”) e le quelle bellicose dei nostri due vice premier Salvini e Di Maio. Un conflitto che potrebbe vivere una escalation, se da Bruxelles partirà, per la prima volta, una procedura…

DiMaio_Balcone_22

Deficit al 2,4 per cento dopo il decreto anti immigrati: è l’Italia peronista di Di Maio e Salvini. L’opposizione? La fanno i vescovi.

Non bastava il decreto Salvini che più antiucostituzionale non si può. E’ arrivata anche “la manovra del popolo” (definizione Conte-Di Maio) con relativo sfondamento del deficit al 2,4 per cento, quasi a invocare una bocciatura da parte della Commissione europea. Uno sfondamento che servirà (sono in molti a temerlo) a coprire i danni del rialzo…

Migranti_Salvini1

Chi è complice delle politiche migratorie di Salvini?

Traduzione dell’articolo di Daniel Howden, direttore di Refugees Deeply, pubblicato sul Guardian con il titolo “By rejecting a migrant ship, Italian populists are simply following the EU’s lead” (11 giugno 2018). — […] Per capire questo casino bisognerebbe partire da una domanda: perché il nuovo ministro degli Interni, Matteo Salvini, ha deciso d’iniziare questa battaglia…

Enrico_Rossi_Bruxelles1

Enrico Rossi: La sinistra è finita nei titoli di coda. Subito il partito del Lavoro, oltre il PD e oltre LeU

Io penso che nasca il governo peggiore della storia repubblicana e che la Lega abbia pulsioni fascistiche e razzistiche e che il M5stelle abbia una pericolosa carica sovversiva anticostituzionale. Ma siccome queste parole non bastano certo a definire una linea politica di opposizione né a ricostruire la sinistra dopo la distruzione renziana, è bene sapere…

Viktor_Orban

Ungheria. Perché Viktor Orbán ha vinto

Traduzione dell’articolo di Andras Biro-Nagy pubblicato su Foreign Affairs con il titolo “Why Orbán Won” (10 aprile 2018). — Domenica, il primo ministro ungherese Viktor Orbán è stato rieletto per la terza volta consecutiva dopo che il suo partito di destra, Fidesz, ha conquistato il 48% del voto, abbastanza per assicurarsi la super-maggioranza di due…

PALOMBELLA_ROSSA

Oltre palombella rossa

Ho sempre ritenuto che sottovalutare Matteo Renzi, nonostante la sua resistibilissima ascesa, fosse un errore. Sono, infatti, ammirato dalla circostanza che pur dimissionario (quanto poi vere è discorso che mi interessa assai poco) sia stato capace di dettare l’agenda politica di questi giorni se è vero, come è vero, che sembrano tutti impegnati a discutere…

LUIGI_DIMAIO1

La “genialata”: cosa si nasconde dietro al reddito di cittadinanza

Le scadenze economiche sono già entrate nell’agenda politica dei 5 stelle, ansiosi di guidare il nuovo governo, sotto l’onda mediatica che li accompagna”. Tito Lops, sul Sole 24 Ore, racconta di indicazioni provenienti dallo staff di Luigi Di Maio, per far allestire al Governo Gentiloni un DEF (Documento di Economia e Finanza ) volto a…

Emma_Bonino1

Ma davvero la lista Più Europa è il volto buono del renzismo? E i radicali sono liberali o liberisti?

E’ stata proprio Emma Bonino, quando ha presentato la lista Più Europa, con tanto di partecipazione del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, a prendere una qualche distanza dall’alleato Pd con il quale, tuttavia, si presenta in coalizione alle prossime elezioni politiche. “Non sono del Pd“, ha detto Emma, aggiungendo subito: “Ma il Pd non è…