Tag

Rossi

Pd1

Perché non rientro nel Pd

Sinceramente, quello di rientrare o meno nel PD, è un dilemma che non mi sono ancora posto. La domanda, però, me la rivolgono in tanti, accompagnata dalla singolare affermazione “Enrico Rossi lo ha fatto”. Sono legato ad Enrico da enorme stima e altrettanto affetto personale, non solo lo ho difeso ma ho pubblicamente detto che…

Calenda1_Minniti_Renzi_Gentiloni

La cena delle beffe

Da “La cena delle beffe”, scritta dal drammaturgo Sem Benelli, ne è stata tratta un’opera lirica musicata da Umberto Giordano e un film (il primo famosissimo seno nudo della protagonista Clara Calamai) diretto da Alessandro Blasetti. La storia è ambientata nella Firenze rinascimentale e narra di un arrogante mercante, Neri Chiaramantesi che, unitamente a suo…

Veltroni

Buonisti su Marte

L’articolo di Walter Veltroni pubblicato su “la Repubblica” di mercoledì scorso, ha avuto un impatto notevole a sinistra. Se ne è discusso e si continua a discuterne. Lo ha già fatto su questa testata Guido Compagna, un ottimo – come sempre – articolo che vi invito a leggere (La piazza di Milano e le convergenze…

Socialismo_Europa1

La strada del socialismo per le prossime europee

Nelle scorse settimane ho avuto modo di leggere un interessante articolo a doppia firma Folena-Oggionni dal titolo: “Strada per strada costruiamo una sinistra sociale, socialista, per il lavoro” . Un articolo chiaro che si pone un problema fondamentale: la ricostruzione di identità della sinistra. La ricerca di una soggettività ormai perduta. Leggo sempre volentieri e…

Voto_4marzo

Il sogno della sinistra

Il 4 Marzo è ormai alle spalle, per metabolizzare la sconfitta ci vorrà certamente tempo, ma quello, ahimè, non c’è. I risultati sono stati, come nel resto del mondo, anche nella nostra Italia molto deludenti. La sinistra fa fatica, molta fatica. Una fatica che ci portiamo avanti dall’avvento del nuovo millennio. La sinistra è stata…

Nella foto: Giorgio Gori e Nicola Zingaretti

Lazio e Lombardia: due scelte difficili e distinte per Liberi e Uguali, a prescindere dai padri nobili

E’ inutile girarci intorno: il passaggio politico dinanzi al quale si trova Liberi e uguali, e che ruota attorno alla possibilità di sostenere o meno i candidati del Pd Zingaretti e Gori alle elezioni regionali, è tutt’altro che agevole. Per superarlo bene servirebbero (uso una formula cara ad Aldo Moro) “ardimento e prudenza ad un…

Pietro_Grasso

Lo sguardo lungo che serve a Liberi e Uguali, nessun “frontale” col Pd

Peppino Caldarola per L'Argine: "Il “frontale” col Pd estremizza contro di noi gli elettori del Pd, una posizione diversa e ragionevole può attrarli. Bisogna avere lo sguardo lungo e pensare non solo all’oggi, elezioni, ma anche al domani. Enti locali, ius soli, e antifascismo sono terreni comuni"

Giovanni Ricci

Giovanni Ricci: La “soffitta della sinistra” e la riscoperta di un popolo

A volte nelle soffitte negli scantinati si trovano grandi cose. Da un vinile un po’ impolverato a foto che si pensavano perse nella storia. A volte queste si riempiono nel corso degli anni, fino a rendere necessaria una pulizia generale che su due piedi pare al malcapitato addetto ai lavori un tremendo supplizio degno di…

Grigorij Filippo Calcagno/Enrico Rossi

Grigorij Filippo Calcagno: Vasco, i giovani e un nuovo Socialismo

“Siamo solo noi, generazione di sconvolti che non han più santi né eroi” “Siamo solo noi, generazione di sconvolti che non han più santi né eroi”, cantava il Vasco nazionale solo pochi giorni fa di fronte ad una folla oceanica riunitasi a Modena in quello che proprio agli esordi del rocker di Zocca era il…

Tom Hanks

Salvate il soldato D’Alema

Massimo D’Alema è un uomo che anima passioni e sentimenti contrastanti. Lo si ama (politicamente) o lo si odia. La statura dell’uomo politico non è messa in discussione da nessuno ed emerge non solo in relazione al livello piuttosto basso dell’attuale classe dirigente nazionale, ma come fatto oggettivo. E’, forse, incapace di rapporti pienamente empatici…

Enrico Rossi

Il Manifesto di Enrico Rossi: una rivoluzione europea socialista

Enrico Rossi riassume la sua idea d'Europa dopo la tre giorni di Fondamenta, la convention programmatica di Articolo Uno-MDP, argomento sul quale il Presidente della Toscana e cofondatore di Art. Uno era intervenuto ad una tavola rotonda insieme ad Emma Bonino e Carlo Galli.

Matteo Renzi

Renzi e l’arte delle tre carte

Quando ero un giovane militante di sinistra, avevo un problema personale con una pratica diffusa e ripetitiva, un vero e proprio incubo: l’autocritica! Che si vincessero o perdessero elezioni, amministrative, politiche o anche nelle scuole o nelle università; che non si fosse stati in grado di contrastare adeguatamente norme di legge per noi lesive o…